News

Il monito della Corte ad Israele. “Eviti il genocidio”

today26 Gennaio 2024 238 2

Sfondo
share close

La massima Corte di Giustizia delle Nazioni Unite si è pronunciata sul ricorso presentato dal Sudafrica contro Israele, in seguito all’aggressione nella Striscia di Gaza dopo gli attentati terroristici di Hamas del 7 ottobre scorso. La Corte internazionale ha accolto, sebbene in parte, le richieste di “misure urgenti” presentate ed ha ordinato a Israele di prevenire “atti di genocidio”, chiedendo di limitare morti e danni ai civili. “Israele deve adottare tutte le misure in suo potere per prevenire e punire l’incitamento diretto e pubblico a commettere un genocidio”, hanno affermato i giudici  dell’Aja, insistendo anche sul fatto che lo Stato ebraico “deve consentire gli aiuti umanitari nella Striscia di Gaza”. Riconosciuta, dunque, la complessità della situazione umanitaria nei territori della Striscia, anche perchè è stata respinta la richiesta di archiviazione avanzata dal governo israeliano – senza però a imporre un immediato “cessate il fuoco”, che di fatto era la richiesta avanzata da Pretoria. Ora resta da capire quali saranno le possibile conseguenze sul conflitto Israelo-Palestinese, considerando anche che le decisioni della Corte sono giuridicamente vincolanti e non esiste possibilità di appello. La Corte di Giustizia dell’Aja, infine, ha ordinato a Israele di riferire sulla questione dinanzi al tribunale, entro un mese.

Scritto da: Redazione

Rate it

Commenti post (0)

Lascia un commento


Speakers

Scusa, non c'è niente per il momento.

Scarica l'app

0%